Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa

 
Torna alla lista

30) L'officina della Pace: potere, conflitto e competizione

Telleschi, Tiziano (a cura di)

 

  • ISBN: 9788884928139
  • Pagine: 280
  • Prezzo: 16.00
  • Note:

 

Nelle relazioni tra persone o con le istituzioni non manchiamo mai di domandarci, perplessi: Chi decide? Chi subisce? E subito dopo: Come nasce il potere? Perché si obbedisce? Ma anche: C’è in fondo un potere positivo? E infine, con speranza: nonostante la inevitabilità di conflitti e le controsemantiche distorsive del potere, c’è uno spazio della vita sociale nel quale il ‘prendersi cura di’, impregnato di amore e altruismo, si trasformi in una vera cooperazione anziché disperdersi in un inconcludente ‘buonismo’?A questi interrogativi il volume risponde con approcci differenti (antropologia, sociologia, storia, filosofia, psicologia) in un accorto dialogo che, infine, è la fucina dove viene forgiata una tripletta di ‘arnesi’ (potere, conflitto, cooperazione) essenziali per costruire la società ideale che vorremmo abitare.Tra gli argomenti discussi: teoria ‘imperfetta’ della pace, etica delle competenze umane a ‘far vari tipi di pace’ e a disapprendere la violenza, mediazione familiare per la salvaguardia dei diritti dei minori, cooperazione paritetica allo sviluppo fra Paesi dal potere economico squilibrato, associazionismo giovanile e costruzione di un’autorità positiva, indulgenza verso la guerra e ‘forza’ della nonviolenza, ruolo dei mediatori sociali nell’empowerment del legame solidale, lotta per lo spazio fra residenti e immigrati.Con saggi di: T. Telleschi, F.A. Muñoz, V. Mártinez Guzmán, I. Comins Mingol, S. París Albert, F. Settembrini, F. Bizzarrini, G. Tomei, M. Villa.