Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa

Tavola rotonda "Le parole come strumento di conoscenza ed autodeterminazione" - Pisa, 22 maggio 2014

Giovedì 22 maggio alle ore 17, nella sala del Consiglio provinciale in Piazza Vittorio Emanuele 14 a Pisa, si terrà la tavola rotonda dal titolo "Le parole come strumento di conoscenza ed autodeterminazione" sui temi del progetto DiMMi – Diari Multimediali Migranti.

Il progetto è sostenuto dalla Regione Toscana e ha come obiettivo la creazione di un fondo speciale di diari di migranti presso l'Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano che si avvierà grazie ad un concorso aperto ai cittadini stranieri, la cui scadenza è stata prorogata al 15 di giugno. Oltre ai partner del progetto, vi parteciperanno Julio Monteiro Martins, esperto conoscitore della letteratura migrante e dell'uso della scrittura come strumento di autodeterminazione dei popoli, e Alessandro Scarpellini, ideatore e promotore di laboratori di scrittura creativa, realizzati anche in comunità disagiate. Nel corso dell'incontro verrà proiettata anche una videointervista realizzata dalla videomaker Chiara Martina in collaborazione con l'associazione Senegal Solidarietà. Questa iniziativa è stata pensata come evento collaterale del Forum provinciale per la pace e la cooperazione organizzato dall'Istituzione Centro Nord Sud. Per info scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

https://www.facebook.com/events/671904242862784/?ref_newsfeed_story_type=regular